Come un po ‘ di gergo medico combustibili confusione nel pubblico circa le terapie del cancro

La maggior parte dei nuovi trattamenti contro il cancro non è stato dimostrato per aiutare i pazienti a vivere più a lungo o a sentirsi meglio. Invece di ritardare la crescita dei tumori — che può essere più veloce per misurare, ma non indica necessariamente la presenza di un tangibile beneficio per i pazienti.

Ma tu non cogliere il fatto che fa riflettere da alcune recenti notizie:

Un titolo in inglese Telegraph sul farmaco olaparib (Lynparza) leggi: “la Rivoluzione nella cura del cancro della prostata, come off-label cancro al seno farmaco raddoppia la sopravvivenza.”
Miami Herald ha detto che la droga veliparib potrebbe “aiutare almeno il 30% in più di pazienti” e hanno “implicazioni di vasta portata” nel trattamento del cancro ovarico.
Healthline chiamato l’approvazione del atezolizumab (Tecentriq) “big news”, con una “sostanziale beneficio in termini di sopravvivenza” per le persone con cancro al seno triplo negativo.

“Rivoluzione?” “Ad ampio raggio?” “Una grande novità?”

Tale hype può nutrire aspettative irrealistiche di trattamenti per il cancro, gli esperti hanno detto.

Questo perché ognuna di queste storie, trattati spesso frainteso endpoint surrogato che i ricercatori chiamano la sopravvivenza libera da progressione (PFS). (Si può leggere di più circa le limitazioni di endpoint surrogato qui.)

Pur comprendendo la parola “sopravvivenza”, il termine PFS non indica quanto tempo i pazienti di vivere. È generalmente definito come il tempo che ci vuole per i tumori a crescere al di là di una quantità arbitraria, o per quelli nuovi vengono visualizzati su una scansione. Che la metrica non necessariamente dire qualcosa sulla sopravvivenza globale.

Eppure, nessuna delle storie di spiegare tali limitazioni, e due in inganno i lettori dicendo un farmaco migliora la “sopravvivenza”.

PFS ha bisogno di essere spiegato meglio

PFS i numeri possono sembrare impressionante. L’Araldo, per esempio, ha riferito che i pazienti che hanno ottenuto veliparib “avuto una mediana di sopravvivenza libera da progressione del 34,7 mesi, rispetto al 22 mesi per coloro che non hanno ricevuto il farmaco.”

Ma la maggior parte dei pazienti “non hanno idea di cosa sopravvivenza libera da progressione mezzo, prima di entrare nel mondo della medicina. È una di quelle classiche endpoint surrogato che è privo di senso per pazienti fino a che ci spiega,” ha detto Adam Cifu, MD, un internista e professore di medicina presso l’Università di Chicago, via e-mail.

Alyson Haslam, PhD, un ricercatore presso la Oregon Health & Science University, ha detto in una e-mail: “la sopravvivenza libera da Progressione è più spesso di quello che sta succedendo con il tumore durante il trattamento e meno significativo beneficio per il paziente, e questo messaggio viene spesso perso notizie.”

Per i ricercatori PFS serve un utile, se controverso, scopo: consentire la più brevi studi con un minor numero di pazienti. Nell’ultimo decennio è diventata la norma nel cancro prove.

“Ci sono un sacco di gruppi di appoggio dei pazienti che spingono perché si desidera che l’accesso ai farmaci per le malattie che non hanno efficacia dei trattamenti,” ha detto Michelle Tregear, una sopravvissuta al cancro al seno, che è il direttore dell’istruzione e della formazione presso il National Breast Cancer Coalition, un gruppo di sostegno, la cui missione è quella di debellare il cancro al seno.

Ma Tregear aggiunto, “I media sono confuso quanto il pubblico è quello che PFS significa in realtà.”

Per i giornalisti, gli endpoint surrogati come la PFS può essere “importante report sull’ — a volte è tutto quello che abbiamo”, ha detto UCLA seno chirurgo Deanna Attai, MD. Ma Attai e altri hanno notato che le avvertenze come la mancanza di un beneficio di sopravvivenza globale dovrebbe essere incluso nella discussione.

Debole predittori di sopravvivenza globale

La copertura delle notizie dovrebbe riconoscere un crescente corpo di evidenze che mettono in guardia circa l’uso di PFS nella ricerca sul cancro. Per esempio:

Un’analisi di co-scritto da Haslam, che ha trovato risultati sostitutivi come PFS sono di solito debole predittori di sopravvivenza globale.
Recensione su JAMA Oncologia ha mostrato alcun collegamento tra la PFS e la qualità della vita.
Una revisione della letteratura pubblicata nel JAMA Oncologia ha mostrato non è chiaro pazienti con cancro avanzato capire o valore di PFS.

Un BMJ editoriale pubblicato nel settembre del citato sei esempi di trattamenti che migliorato marcatori surrogati come PFS, ma non aiutare i pazienti a vivere più a lungo. Ha notato farmaci che allungano PFS potrebbe rendere i pazienti peggio. Nel mese di giugno ricercatori, ha annunciato il farmaco venetoclax apparso per affrettare la morte dei pazienti affetti da mieloma, anche se è quasi raddoppiato PFS rispetto a un controllo.

Haslam ha detto che mentre si “sarebbe bello per misurare la salute generale con una semplice misurazione, la nostra ricerca e la ricerca di altri spettacoli che il PFS è spesso un povero marcatore per i risultati che sono più importanti per il paziente, come vivere più a lungo o migliore qualità di vita durante e dopo il trattamento.”

Sarebbe un nuovo nome d’aiuto?

Alcuni dicono che il termine PFS ha generato tanta confusione che dovrebbe essere rinominato.

Vincent Rajkumar, MD, professore di medicina presso la Mayo Clinic di Rochester, Minn., detto PFS è ingannevole, perché “invia un messaggio che è una grande vittoria”.

“È come se si esegue una gara di 5K e dichiara il vincitore a 3K marchio,” ha detto. “Non si dovrebbe dare l’illusione della certezza quando non c’è nessuno.”

Su Twitter Rajkumar chiamato su riviste mediche per rimuovere la parola “sopravvivenza” dal termine.

In un successivo tweet, ha ampliato perché PFS è problematico:

Se non “libera da progressione durata” prende mai premuto, sarà sempre il lavoro dei giornalisti per esporre la qualità delle prove dietro di farmaci contro il cancro. Alcuni hanno fatto un ottimo lavoro.

Tra di loro: una recensione di Peter Loftus del Wall Street Journal ha pubblicato nel mese di luglio ha rilevato che il 42 fast-track farmaci per il cancro della FDA approvato dal 2015 fino al 2018, “solo il 19% avuto la prova dopo l’approvazione hanno prolungato in modo significativo la sopravvivenza globale.” Che rapporto rafforzato i giornalisti Giovanni Fauber e Elbert Chu risultati nel loro 2014 pezzo del Milwaukee Journal Sentinel, FDA approva le droghe di cancro senza la prova si sta estendendo vita.

Come i giornalisti possono fare di meglio

Le notizie possono andare al di là superficiale descrizioni che potrebbe suggerire ai lettori un beneficio che non esiste. Il Telegraph ha detto PFS è “il periodo durante il quale il cancro non peggiorare.” L’Araldo ha chiamato “il tempo in cui il cancro non è progredire”.

Chi non vorrebbe mantenere il cancro da “progredire” o “peggio?”

“Penso che il messaggio che la gente spesso ottenere quando hanno letto o sentito parlare di miglioramento PFS è che la sopravvivenza sarà più o deterioramento della salute è stata interrotta,” Haslam ha detto. “Sulla superficie, questa mi sembra un’ipotesi ragionevole, ma perché sappiamo dalla ricerca che questo è più spesso, non è il caso, è importante che la segnalazione di PFS viene fornito anche con una migliore spiegazione di che cosa questo termine significhi realmente.”

Utile anche un più completo reporting sui trattamenti, compresi i costi, gli effetti negativi, e di conflitti di interesse, ha detto Tregear e Judi Hirshfield-Bartek, un ex infermiere di oncologia, che è il National Breast Cancer Coalition consiglio.

Le tre storie scarsamente segnalato su quelle aree, che sono tra HealthNewsReview.org’s 10 criteri di notizie. (Healthline ha fatto menzione Tecentriq di $13,400-un-mese prezzo tag.) Hirshfield-Bartek detto che tutte le storie sembravano essere “sulla base di un comunicato stampa,” un promozionali dichiarazione rilasciata da un istituto di ricerca o di un’azienda farmaceutica.

D’altra parte, Rajkumar ha detto ai giornalisti potrebbero migliorare i loro rapporti semplicemente inserendo una riga sul fatto che un farmaco migliora la sopravvivenza globale: “in questo modo i ricercatori sono entusiasti della droga sono tenuti onesti”.

Getty Images